POESIA E POTERE. IL POTERE ALLA POESIA
viaggio a tema intorno all'opera di William Shakespeare e alla poesia popolare
un laboratorio condotto da Elena Bucci

8 – 12 agosto 2012
Festival Percorsi Teatrali 2012, Santu Lussurgiu (CA)


Non ho l'ambizione in pochi giorni di poter attraversare tutta l'opera immensa di Shakespeare e nemmeno il variegato e vastissimo mondo della poesia popolare. Anche il concetto di potere, con il quale il teatro e ogni arte non possono esimersi dal misurarsi, non è certo facile da definire, per come sempre diverso ed identico si manifesta nella storia.
E allora?
Il mio enunciato è una sfida, un gioco che non è uno scherzo per lavorare insieme sulla connessione tra immaginazione, tecnica, consapevolezza e istinto.
Niente è definibile con precisione, per quanto riguarda l'atto artistico. Possiamo soltanto sollecitare confronti, bagliori, conflagrazioni che ci guidino alla scoperta del talento particolare di ognuno, del suo modo speciale ed unico di creare.
Sceglieremo un personaggio da alcune opere di W. Shakespeare per esercitare la nostra capacità di individuazione e sollecitare i nostri desideri. Cercheremo di cogliere quanto siano profonde ed estese le radici delle storie di queste opere, che, partendo da leggende ed archetipi del passato ci collegano al nostro presente e futuro passando attraverso la forza di una scrittura poetica che si rinnova continuamente in virtù della sua bellezza e verità. Sceglieremo una favola e una canzone che ci mettano in collegamento con l'idea che abbiamo della cultura popolare, sia della nostra terra che di terre altrui. Proveremo a connettere questi materiali, stando a vedere che sorprese ci faranno. Individueremo in essi gli stridori, i compromessi, gli sberleffi, le complicità nei confronti del potere mondano, scoprendo quanto questa indagine ci racconterà di noi stessi e del potere della poesia.
Dallo studio e dal gioco combinatorio di questi diversi elementi uscirà una bella tessitura di stimoli e domande che ci saranno da guida nel viaggio di questi giorni insieme.
Opere di William Shakespeare di riferimento:
Macbeth
Riccardo III
Re Lear
Tempesta

Si consigliano abiti comodi ma non sportivi.
Saranno utili carta e penna.

Elena Bucci


Per info: Teatro del segno tel. 070/680229
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.percorsiteatrali.it

 

Associazione Culturale LE BELLE BANDIERE
Via Faentina nord, 4/1 48026 Russi (RA) Tel. 393.9535376
All rights reserved mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.